internet
0

Come rispondere agli insulti su Ask.fm

Abbiamo già parlato un po’di tempo fa di come scoprire l’anonimo su Ask che ci minaccia o quantomeno renderlo inoffensivo, oggi vogliamo affrontare un argomento decisamente più leggero, ovvero come rispondere agli insulti su Ask.fm.

Per la natura stessa del sito, che tutela l’anonimato di chi ci scrive, può capitare che qualcuno utilizzi la nostra bacheca per trattarci male verbalmente … quando non si tratta di minacce, violenze o ricatti, ma semplici insulti anonimi va da sé che la cosa migliore da fare è non comportarsi da permalosi ma rispondere per le rime, in modo da mostrare a tutti quelli che leggono la nostra bacheca che siamo capaci di cavarci d’impaccio anche da situazioni apparentemente imbarazzanti.

Il logo di Ask.fm

Non rispondete con altri insulti

Una cosa che eviterei è quella di rispondere a un’ingiuria su Ask rilanciandone un’altra, questo per diversi motivi tra cui:

  • è priva di effetto, poiché noi abbiamo nome e cognome, ma chi ci insulta è anonimo
  • è banale (milioni di persone nel mondo hanno già risposto così)
  • è volgare (e noi vogliamo mostrarci superiori)
  • insultare equivale porgere l’altra guancia: rischiamo dunque che ci arrivi un’offesa ancora peggiore da chi, non avendo un nome, parte in vantaggio rispetto a noi

eviterei dunque di intasare la mia stessa bacheca con parolacce rivolte a un personaggio anonimo.

Non cambiate discorso

Cosa fare quando si viene insultati su Ask.fm? di sicuro non cambierei discorso come vedo spesso fare da ragazzi e ragazze ma anche da persone adulte, e non lo farei per i seguenti motivi:

  • dimostrate di essere stati provocati, poiché cambiare discorso equivale a non rispondere
  • non eliminate il rischio che l’anonimo torni alla carica offendendovi nuovamente
  • sembrate poco intelligenti o quantomeno privi di fantasia, rispondendo in maniera non pertinente alla domanda

Rispondete con un’altra domanda

Per mostrare calma e sangue freddo e fare in modo che l’anonimo non vi insulti più su Ask.fm la cosa migliore è non mostrarsi offesi né arrabbiati, non provocarlo a sua volta ma costringerlo a pensare se vuole scrivervi nuovamente sulla bacheca: se vi viene affibbiato un titolo poco carino potete ad esempio chiedere semplicemente “perché mi hai detto questo?” dimostrando:

  • di non avere la coda di paglia, e di non temere che l’anonimo scriva i motivi per i quali pensa di voi ciò che ha scritto
  • di non esservi arrabbiati per avere ricevuto un’offesa ma di essere superiori
  • di volerlo fare uscire allo scoperto per umiliarlo sul piano dialettico

nella maggior parte dei casi chi usa Ask.fm per insultare in maniera anonima il prossimo non è una persona dall’intelligenza molto fine, quindi o non vi risponderà o se lo farà vi darà spunti per nuove domande, alle quali risponderete sempre con calma ponendogli altre domande, impegnandolo in una conversazione che prima o poi lo stuferà, sia perché presto spezzerà la noia spegnendo il computer o insultando qualcun altro, sia perché gli avrete dimostrato di non avere alcuna paura di vederlo scrivere sulla vostra bacheca (del resto non ha senso temere un anonimo a meno che non siamo noi ad essere in mala fede!):

Condividi questo articolo

admin

There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>